Nel paese delle meraviglie

Venerdì 31 maggio – ore 21.00

Ars Ventuno Teatro e ANFFAS Guastalla
con i giovani attori del progetto “Tempo al tempo” patrocinato dalla Regione Emilia Romagna e dai comuni di Guastalla e Correggio e gli allievi di ARS21

L’incanto dell’immortale racconto di Carroll è riproposto in una forma onirica e ironica dai ragazzi ed operatori del Centro Socio Occupazionale della coop.va ANFFAS Dimensione Uomo di Guastalla in collaborazione con gli allievi del centro teatrale Ars Ventuno Teatro Guastalla. Lo spettacolo è l’esito del laboratorio istituito come attività artistica ed espressiva per i ragazzi del Centro, un laboratorio vivace ed attivo, il luogo sereno del gioco, dove si balla, si canta, si recita si improvvisa. Alla creazione dello spettacolo ha contribuito tutto il gruppo, caratterizzando le scene, scegliendo le musiche, realizzando gli oggetti scenici. A dirigere il gioco teatrale è Antonella Panini coadiuvata da M. Pia Papandrea che ha curato l’allestimento.
Sul palcoscenico con Alda, Alessandro, Claudio, Diego, Erica, Francesco, Luca, Mara, Nicoletta, Roberto, Vanna, sono anche gli allievi di ARS ventuno che si cimentano nei ruoli di Alice, del Visir del Topo, del Cappellaio pazzo e della Tartaruga: sono Elisabella Villa, Simona Amadini, Dimma Ruscelli, Nadia Berra e M. Pia Papandrea. L’impianto registico è gioioso e giocoso così come lo è stato il lavoro di laboratorio e tratta con leggerezza e ingenuità, con accenti talvolta surreali, i grandi temi che la storia racconta: dall’avventura che salda le amicizie e rende solidali, all’accettazione della diversità, dal tempo che fugge veloce come il coniglio a quello immobile e immortale del cappellaio.

Ingresso unico: 5 euro